La coppa torna in Italia dopo 53 anni! 1-1 alla fine di regolamentari e supplementari. Dagli undici metri Donnarumma si esalta

Italia Campione d'Europa
Italia Campione d’Europa (Foto: YouTube)

Il sogno è realtà, siamo Campioni d’Europa. Lo siamo con merito, alla fine di una partita iniziata male ma dominata. A casa degli inglesi, a Wembley, alziamo la coppa al cielo dopo 53 anni dall’ultima volta. Merito di un gruppo eccezionale e di un CT straordinario, come Roberto Mancini. Dalle ceneri della Nazionale fuori dai mondiali, al tetto d’Europa.

La partita inizia malissimo, con il gol di Shaw dopo 2 minuti di gioco e tutto sembra trasformarsi in un incubo. Ma l’Inghilterra è tutta lì. L’Italia inizia a riprendere coraggio, si lascia scivolare addosso i fischi di Wembley e costruisce una grande occasione con Chiesa, il cui tiro si spegne di poco a lato.

Nella ripresa è dominio azzurro. Gli inglesi resistono come possono e, dopo un paio di occasioni capitate sui piedi di Insigne e Chiesa, sventate da Pickford, arriva il meritato pareggio. Da angolo Cristante allunga il pallone, Verratti colpisce di testa, la palla sbatte sul palo e viene ribattuta in rete da Bonucci.

L’occasione per chiuderla prima dei supplementari ci sarebbe, con Berardi che si ritrova a tu per tu con Pickford ma al volo spara alto. Negli extra-time è sempre l’Italia a fare la partita, a parte qualche piccola giocata di Sterling in area, ma senza eccessivi pericoli.

Come contro la Spagna, si va ai rigori. Berardi segna, così come Kane. Belotti si lascia parare il secondo, mentre Maguire porta in vantaggio l’Inghilterra. Bonucci suona la carica segnando il terzo, mentre Rashford prende il palo. Bernardeschi pareggia e Sancho si vede parare il rigore da Donnarumma.

Il copione si ripete. Manca un rigore e sul pallone c’è Jorghino. Stessa rincorsa, stesso atteggiamento, ma lato opposto. Pickford para e con l’aiuto del palo tiene a galla gli inglesi. Sul dischetto si presenta Saka, ma Donnarumma intuisce e ci manda in gloria! Siamo Campioni d’Europa!

Pagelle Italia: Donnarumma 10; Di Lorenzo 6, Bonucci 8, Chiellini 7.5, Emerson 7; Barella 5.5, Jorginho 6.5, Verratti 6.5; Chiesa 7.5, Immobile 5, Insigne 6.5.
Subentrati: Florenzi S.V; Bernardeschi 7; Berardi 6.5, Cristante 6; Belotti 5.5.
Allenatore Roberto Mancini: 10.

Pagelle Inghilterra: Pickford 6; Walker 6, Stones 6, Maguire 6, Trippier 6.5; Phillips 6, Rice 6.5; Shaw 7, Mount 5.5, Sterling 6; Kane 6.
Subentrati: Saka 5; Henderson 5; Rashford 4; Grealish 6; Sancho 4.
Allenatore Gareth Southgate: 6.

Arbitro Bjorn Kuipers 6.5: Gestisce bene il match per tutti i tempi regolamentari e supplementari. Jorginho è da arancione su Grealish, ma l’olandese ammonisce il giocatore dell’Italia. Ultima partita arbitrata in carriera, un amuleto nelle sfide contro gli inglesi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE…Italia-Inghilterra, precedenti, probabili formazioni, arbitro e dove vederla in TV

Lorenzo Sambucci