Romanisti oltre le mura – Da Tivoli a Sapri quando la Roma è tutto !

Oggi conosceremo Roberto Capparella, nato a Tivoli nel ‘72 ma ormai da una vita residente a Sapri. Roberto ha aperto un bar da ben 23 anni, un bar totalmente giallorosso. Cresciuto in un ambiente totalmente lontano da Roma e dalla Roma, ciò non l’ha influenzato minimamente, facendolo diventare un tifoso accanito:

 

Com’è nato il tuo amore per la Roma?

 

 

“Per me la Roma è tutto, a 8 anni i miei amici erano tutti juventini, ma io i bianconeri non li sopportavo proprio visto che venivano aiutati continuamente. La Roma in quel periodo era l’avversaria numero uno della Juventus, mi sono innamorato dei colori, dei giocatori e della città. All’epoca purtroppo eravamo pochissimi giallorossi, ma più vedevo juventini e più io diventavo romanista. I pochi trofei della squadra per me non sono mai stati un problema, l’amore è qualcosa di più grande, io mi alzo con la Roma e vado a dormire con la Roma.”

 

Stando lontani da Roma, come vivi questo tuo amore incondizionato?

 

“Beh, anni fa la Roma si seguiva tramite la radio, la domenica era un appuntamento fisso. Poi c’era 90° minuto, dove per 2 minuti avevi la fortuna di ascoltare notizie sulla tua squadra. Le prime partite che ho potuto vedere fortunatamente sono state quelle di Coppa Uefa, io in ogni modo ho sempre cercato di seguire la Roma, anche da così lontano. Oggi la seguo con Sky, i giornali, ogni secondo della giornata. Io c’è l’ho tatuata sulla pelle.”

 

La tua più bella partita vissuta allo stadio?

 

“Sicuramente la partita che porto nel cuore è il 3-0 del ‘94 contro la Lazio. Loro erano considerati uno squadrone e noi invece venivamo da un periodo non felicissimo. Era il periodo nel quale facevo il militare a Monte Romano e avevo la fortuna di poter leggere i giornali del posto. Mi ricordo che ogni giorno facevano il paragone con un giocatore della Roma e uno della Lazio, per vedere chi fosse il più forte e ovviamente stravinsero i laziali. Mazzone che era l’allenatore della Roma, incollava sul muro dello spogliatoio i ritagli di questi giornali, per caricare la squadra. Infatti nella partita distruggemmo letteralmente la Lazio, una partita che per me poteva finire anche 6-7 a 0. Comunque una cosa la voglio dire: la Roma chi non la tifa non la capirà mai, la Roma è tutta un’altra cosa, non vince mai ma lo stesso ti fa innamorare sempre di più. Le nostre più grandi delusioni sono la forza di noi romanisti… Forza Roma!”

 

Roma Talk Radio

Alessandro Ambrosino

Ascoltaci in diretta su Roma Talk Radio dal lunedì al Sabato dalle 10.00 alle 22.00 !

Per scaricare clicca sulla scritta arancione !

SCARICA Roma Talk Radio per Android

SCARICA Roma Talk Radio per Apple

SCARICA Roma Talk Radio per Windows Phone

SCARICA Roma Talk Radio per Tune In

Oppure :

Direttamente dal ns sito

Direttamente dalla ns pagina Facebook con le ns Dirette TV Live 

(METTENDO MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK CI AIUTERAI A CRESCERE )

RomaTalkRadio è un’emittente WebRadiofonica e una testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale di Roma Nr. 204/2013  del 30/07/2013. Ricordiamo inoltre che tutte le collaborazioni (salvo diversi accordi) sul ns sito www.romatalkradio.it sono da ritenersi gratuite senza nessun tipo di rivalsa economica da parte degli interessati. Per tutte le foto presenti nei ns articoli vengono citate le fonti, qualora i proprietari delle immagini non volessero l’utilizzo delle stesse sono pregati di scrivere ad andreamateria@gmail.com , le foto utilizzate saranno immediatamente eliminate. 

rtr

Editore : Andrea Materia

Direttore Artistico : Fulvio Micozzi