La leggenda narra che il fantasma di Nerone si aggirasse tra le mura del Pincio, dopo essere stato seppellito avvolto in un mantello d’oro, alle pendici del Muro Torto.

bb-roma.itCi troviamo ancora a Villa Borghese, sulla terrazza del Pincio, ad ammirare uno dei più spettacolari e suggestivi panorami della capitale.

Fu il primo parco pubblico ad essere aperto nella città di Roma, disegnato dal famoso architetto Giuseppe Valadier nel 1811.

Tra i viali possiamo ammirare i numerosissimi busti di personalità italiane che, attraverso 25 secoli di storia, si sono distinti nei diversi campi, tra questi, senza bisogno di presentazione, possiamo trovare il busto di Leonardo da Vinci, Giotto e Raffaello.

La Villa racchiude anche storie mistiche e popolane, risalenti al lontano I secolo dopo la nascita di Cristo.

La storia racconta di misteriose apparizioni avvenute nei pressi del Muro Torto dove, in quegli anni, era rituale seppellire tutti quei personaggi il cui mestiere era proibito professare.

Il mefitico Muro era stato definito un luogo maledetto nel quale le anime inquiete non riuscivano a trovare la pace eterna.

Tomba_di_NeroneIl violento e stravagante tiranno era stato accusato di vari crimini, tra i quali, il grande incendio di Roma che in nove giorni, distrusse il novanta percento della città riducendola in polvere. Questo devastante atto avrebbe permesso all’imperatore di edificarvi la propria maestosa residenza, la Domus Aurea.

Non fu mai dimostrato il reale colpevole della barbaria, ma vennero comunque condannati a morte da Nerone stesso, numerosi cristiani ed ebrei decapitati e crocifissi in massa.

Ma la morte non risparmiò l’incendiario imperatore che, dopo essersi sentito abbandonato dall’esercito e dai pretoriani, vistosi perduto, si tolse la vita.

Si narra che, durante la sua sepoltura, la terra si fosse aperta per creare un varco con l’inferno che avrebbe fatto sparire il suo corpo dannato.

Tra i viali del Pincio ballano streghe e demoni di uomini maledetti dal popolo e, tra questi, lo spirito dell’imperatore romano Nerone, ancora in cerca del passaggio per la quiete eterna.

E con questo mistico racconto romano, vi diamo appuntamento alla prossima settimana  lasciandovi  con un misterioso velo esoterico sulla nostra bellissima Roma.

Roma Talk Radio

Isabella Alboini

ISABELLA ALBOINI